LA NOSTRA BUONA SCUOLA


[responsivevoice_button voice=”Italian Female” buttontext=”Clicca per ascoltare”]

Lungi da noi la tentazione di essere autoreferenziali – non lo siamo mai stati – ma quest’oggi il confronto con rappresentanti della Pubblica Amministrazione, della cultura e dell’imprenditoria, ci ha confortato sulla validità della nostra azione educativa e formativa.
Motivo?
Occasione è stata l’inaugurazione delle installazioni nel cortile scolastico esterno di pannelli lignei su cui i nostri allievi del Liceo Artistico hanno copiato alcune tra le opere della pittura dell’avanguardia del Novecento.
Un’operazione di riqualificazione di uno spazio adibito a parcheggio.
Che c’è di tanto speciale?
Certo un piccolo gesto, se non fosse che il progetto di Riqualificazione Ambientale, si è aggiudicata la seconda edizione del Concorso Provinciale “Piccoli gesti per un mondo migliore”.
A rappresentare l’Ente provinciale l’arch. Schifilliti, tra l’altro ex docente di Storia dell’Arte.
A seguire l’Assessore alla Pubblica Istruziobe del Comune di Milazzo, Salvo Presti ha proposto una riflessione sulla valenza culturale dell’iniziativa cui si è associata la giornalista Katia La Rosa, fondatrice della piattaforma online LUSSO E GUSTO. Quest’ultima ha posto in evidenza l’intrigante binomio tra arte e gusto, che insieme sono una leva potente per fare cultura sul nostro territorio.
Già perché a margine dell’inaugurazione della galleria d’arte a cielo aperto, si è passati alla degustazione della prima “Birra Guttuso” prodotta artigianalmente nell’ambito del progetto Food & Beer dagli alunni del Professionale per l’enogastronomia coadiuvati dagli alunni dell’indirizzo grafico che hanno realizzato l’originale etichetta.
La degustazione è stata effettuata da un vero intenditore il mastro birraio Marco Capone titolare dell’affermata azienda di birra artigianale HORUS MYLAE.
Questo è il modello cui tendiamo una Comunità educante in cui la scuola sia una componente e non sia “la delegata” e la sola a occuparsi dell’azione educativa e formativa.
Le nostre alunne e i nostri alunni meritano di più del semplice nozionismo, meritano opportunità di scoprire il talento presente in ciascuno di loro.”

Santino Mascena


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno × 2 =